Villaromagnano

Ance, in 10 anni perse 2560 imprese

In Liguria negli ultimi dieci anni sono uscite dal mercato circa 2.560 imprese di costruzione (-13,2%) e gli occupati del settore dall'inizio della crisi alla metà del 2018 sono diminuiti di 9.000 unità, passando da 53.000 lavoratori a 44.000, una flessione del 16,7%. E' l'allarme lanciato dal presidente di Ance Genova Filippo Delle Piane nella sua relazione durante l'assemblea dell'associazione. Secondo le stime di Ance tra il 2008 ed il 2017 il valore del mercato ligure dei lavori pubblici ha subito una flessione del 20% nel numero e del 30% nell'importo posto in gara passando da 620 bandi pubblicati nel 2008 per 1,5 miliardi di euro banditi a 500 gare pubblicate nel 2017 per un corrispondente valore di circa 1 miliardo. I permessi di costruire per nuove abitazioni e ampliamenti sono diminuiti da 3.243 a 621; e in costante discesa è risultato anche il flusso dei nuovi finanziamenti per investimenti in edilizia residenziale (dai 413,4 milioni di euro nel 2007 agli 81,1 del 2017).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie