Villaromagnano

Calano occupati ma più contratti termine

"Sono rimaste difficili le condizioni del mercato del lavoro" in Liguria. Lo scrive Banca d'Italia nell'Indagine 2017. C'è un calo dell'1,1% di occupati "ascrivibile alla componente indipendente (-6,8%)", e un "miglioramento solo marginale" del tasso di disoccupazione (-0,2%). La domanda di lavoro delle imprese liguri si caratterizza, rispetto al Nord Ovest "per la minore propensione ad assumere personale con elevato livello di istruzione o capacità professionali" dice Banca d'Italia. Dopo una lunga stagnazione, gli occupati dipendenti sono aumentati dell'1,2%, incremento inferiore dell'1% rispetto al Nord Ovest. La crescita "può essere stata frenata" dalla necessità di riassorbire lavoratori con integrazioni al reddito. Nel settore privato non agricolo le assunzioni alle dipendenze sono aumentate del 21,4% con maggiore ricorso a contratti non a tempo indeterminato, che sono invece diminuiti del 12%. Ha influito l'andamento favorevole del settore turistico dice Banca d'Italia.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie